Top
  >  Chi sono

UNA FRIULANA GIRAMONDO

Benvenuto/a su questo blog!

Se sei qui e’ probabile che tu voglia conoscerne la storia.

Mi chiamo Miriam ma per gli amici “Miry”, anche se sono una “giramondo”, sono friulanissima e a questo ci tengo in modo particolare.

Una delle mie passioni unite a quelle della fotografia è appunto viaggiare.

Ho provato diverse forme di viaggio: dal resort, al campeggio, dal viaggiare con le amiche, al viaggiare da sola. Prima di capire che quella che preferisco è la versione FAI DA TE – zaino in spalla – in solitaria – visto che una delle mie doti è l’organizzazione.

Il primo passo è stato quello di trasferirmi a Bristol per migliorare la lingua inglese e fare un’esperienza di vita in un paese diverso dal mio. Da qua ho sviluppato maggiormente la mia indipendenza e sono partita a fare alcuni viaggi in solitaria – prima la Scozia e poi Kuala Lumpur in Malesia – questi primi test sono andati oltre ogni aspettativa.

Così dopo qualche anno ho deciso di andare in Indonesia – in solitaria – nelle due settimane canoniche di ferie. Ho incontrato un sacco di persone che stavano viaggiando per un lungo periodo: al rientro in Italia avevo un pensiero fisso, quello di voler fare la loro stessa esperienza, dedicare un periodo della mia vita a viaggiare senza scadenze.

Il tempo è l’unica risorsa che non ritorna ed è il bene più prezioso che abbiamo e volevo dunque stravolgere gli schemi che la società decanta come giusti – di lavorare per vivere e non vivere per lavorare.

Così nel 2018 dopo vari mesi passati a valutare e pensare il da farsi, ho deciso di lasciare il lavoro in banca e partire con un biglietto di sola andata per il sud est asiatico.

Quel viaggio è durato 11 mesi, esplorando 13 paesi, affrontando una difficile situazione – mangiando le cose più strane, dormendo nei posti più assurdi e utilizzando tutti i mezzi di trasporto che l’Asia propone, a volte erano i classici viaggi della speranza. Ho donato sangue in un ospedale pediatrico in Cambogia, ho raccolto foglie da thè tra le montagne vietnamite, ho nuotato tra i più bei fondali del mondo in Borneo, ho conversato con i monaci buddisti in Thailandia. Queste sono solo alcune delle fantastiche esperienze che ho fatto.

Questo viaggio è stata l’avventura più incredibile della mia vita!!

L’idea del blog è nata in uno di quei bus sgangherati del sud est asiatico, in un luogo dove neppure sul web avevo trovato molte info su come raggiungerlo. Da qui la decisione di mettere in pratica le mie esperienze di viaggio, dando dei consigli pratici e utili per cercare di diffondere il più possibile le meraviglie del mondo e le persone che lo abitano.

Se stai leggendo queste righe significa che sei testimone di un piccolo sogno che ho realizzato!

È meglio avere una vita breve, piena di quello che ti piace fare, piuttosto che una vita lunga trascorsa in un modo penoso… È stupido passare il tempo a fare cose che non ti piacciono, continuare a spendere soldi in cose inutili, fare un lavoro per “tirare avanti” e soprattutto… insegnare ai tuoi figli a seguire la tua stessa strada.

Alan Watts