Top
  >  Consigli   >  Come viaggiare in economia

QUANTE VOLTE MI SON SENTITA DIRE “MA COME FAI A VIAGGIARE COSI’ A LUNGO? “MA NON E’ COSTOSO”?

Non sono ricca, non sono figlia di papà e nella vita nessuno mai nessuno mi ha regalato niente. Il tutto inizia prima di partire – ho fatto molta attenzione a non comprare cose inutili e ho limitato le mie uscite cosi ho risparmiato soldi per il viaggio che ho affrontato-.
Durante il viaggio io ho seguito queste regole che mi hanno aiutato a contenere i costi e dato la possibilità di viaggiare più a lungo.

#1 CIBO

ho mangiato sempre cibo locale per qualche euro anche per capire meglio la cultura locale e scoperto l’essenza della cucina asiatica, soprattutto quella thailandese – la mia preferita. Ho evitato di mangiare cibo italiano e i ristoranti turistici molto piu’ costosi, apprezzando lo street food-.

#2 ALLOGGIO

ho dormito negli ostelli – sopratutto nel sud est asiatico il rapporto qualità prezzo è buono oltre che essere un buon modo per conoscere altre persone, se sei una donna e preferisci non andare nei dormitori misti niente paura perche nella maggior parte dei casi ci sono le camerate femminili.

#3 TRASPORTI

nella maggior parte delle volte ho utilizzato mezzi via terra e viaggiato con i local, ogni tanto erano i classici viaggi della speranza dove il tempo era il doppio rispetto a quello preventivato ma oltre a venire a contatto con le persone del posto mi ha consentito di risparmiare un sacco di soldi e di poter raccontare storie simpatiche. In varie occasioni ho viaggiato di notte risparmiando tempo e soldi di alloggio. Gli sleeping bus in Vietnam sono fantastici e comodi per affrontare il viaggio notturno.
Quando arrivavo in aeroporto per raggiungere il mio alloggio utilizzavo mezzi pubblici oppure GRAB (scaricatevi l’applicazione) è simile a UBER che abbiamo in Europa ma con prezzi molto più contenuti e se non avete ancora comprato una sim locale nei vari aeroporti c’è il wi fi.

#4 BAGAGLIO

io ho usato uno zaino quando si prendono i voli in molte compagnie lo si può portare come bagaglio a mano non dovendo spendere ulteriori soldi per in bagaglio da stiva. Quante volte di ritorno da un viaggio avete realizzato di aver messo solo una parte dei vestiti che vi eravate portate ebbene soprattutto per viaggi lunghi non servono chissà quali vestiti metterete sempre gli stessi e fidatevi che quando visiterete Angkor Wat, i templi di Bagan oppure Bangkok a nessuno interessa del vostro modo di vestire.  Nel sud est asiatico troverete pure delle lavanderie che per 1-2 euro a kg vi laveranno le vostre cose e avrete sempre i vestiti puliti e profumati.

#5 COUCHSURFING

“surfare sui divani” è un modo di alloggiare e viaggiare in modo gratuito, basato su chi mette a disposizione il proprio divano o letto per i viaggiatori, qualche volta ho utilizzato questo sistema e ho riscontrato esperienze positive.

#6 WORKAWAY

è un valido network che si basa sul lavoro volontario in cambio di vitto e alloggio dove si possono svolgere svariate tipi di attività, grazie a questo ho fatto un’esperienza incredibile a raccogliere foglie da the tra le montagne Vietnamite.

#7 VOLI

se avete delle date e luoghi flessibili potete trovare veramente delle ottime occasioni anche sui voli, nel sud est asiatico è presente la low cost Air Asia dove si possono trovare dei voli a pochi euro, in alcune occasioni non mi ero focalizzata sul luogo quindi ho visto il biglietto più economico dalla città di partenza e l’ho preso come ad esempio il Borneo da Kuala Lumpur. Il mio motore di ricerca preferito per i voli a lungo raggio rimane Skyscanner – un’altro consiglio è quello di “navigare in incognito” una modalità di ricerca senza lasciare tracce e il PC non si ricorderà delle ricerche fatte in precedenza.

#8 TOUR ORGANIZZATI

la maggior parte delle cose le ho organizzate fai da me o con persone incontrate negli ostelli ma in certe zone non è possibile fare l’escursione in autonomia e quindi le soluzioni che offrono gli ostelli come rapporto qualità prezzo è molto buona oltre che essere un modo per conoscere altri viaggiatori, io eviterei di affidarmi ad agenzie locali.

#9 SIM LOCALE

comprare una sim del paese che si sta visitando, in molti paesi c’è una buona connessione wi fi ma se vuoi stare sempre connesso ogni paese offre dei pacchetti a prezzi vantaggiosi.

#10 CAMBIO VALUTA

cercare di cambiare i soldi non in aeroporto ma in centro città dove il cambio è solitamente più conveniente e possibilmente avere due carte una su un circuito MasterCard e l’altra su circuito Visa. Just in case.

post a comment